Le favole di Lang_28

Terminato il tredicesimo giro di traduzioni. Ecco qui, in ordine di pubblicazione, le favole per voi:

Libro Blu: Perché il mare è salato (fiaba norvegese che ci spiega come mai le acque del mare siano diventate così salate per colpa di un macinino magico)

Libro Rosso: Il buon topolino (in questa fiaba francese una fata, sotto le sembianze di un topolino, salva una principessa da un misero destino)

Libro Verde: La tabacchiera (In questa fiaba francese una tabacchiera magica procura a un giovane tutto ciò che desidera, ma lo mette anche nei guai.)

Libro Giallo: Il principe invisibile (ignota l’origine di questa fiaba in cui conosciamo le vicissitudini del giovane Principe dell’Aria, figlio di una fata.)

Libro Rosa: L’abete (amara fiaba di Andersen sul triste destino di un albero di natale che crede di aver raggiunto la gloria.)

Libro Grigio: Il signor Lazzaro e i draghi (non si conosce l’origine di questa fiaba in cui il vanaglorioso ciabattino Lazzaro riesce con furbizia a liberarsi di un pericoloso drago.)

Libro Viola: Storia di una gazzella (favola swahili in cui un giovane irriconoscente deve tutto ad una gazzella fatata, ma non esita a liberarsi di essa quando si ammala.)

Libro Cremisi. Il principe forzuto (in questa fiaba ungherese le vicissitudini di un principe che ha in sorte una spada magica.)

Libro Marrone: Il perfido ghiottone (le disavventure di un animale sciocco e bugiardo in questa favola dei nativi americani.)

Libro Arancione: La gatta ingegnosa (fiaba berbera in cui i tre animali ricevuti in eredità dal padre morente, una gatta, un falco e un levriero, fanno la fortuna di un giovane.)

Libro Oliva: Il Cavaliere Verde (In questa fiaba danese una giovane principessa, dopo varie vicissitudini, salva la vita al promesso sposo.)

Libro Lilla: Piccolo Lars (in questa fiaba finlandese le mirabolanti avventure, forse vere, forse sognate, del piccolo Lars che naviga su una barca fatta con un baccello.)

Buona lettura!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Il cavaliere della rosa

Un blog orgogliosamente di nicchia: opera, ricordi e piccole manie di un improvvisato collezionista

BUTAC - Bufale un tanto al chilo

Harder. Better. Faster. Bufaler.

Romanticism and Victorianism on the Net

Open access Journal devoted to British Nineteenth-Century Literature since 1996

giuseppecartablog

Tutto inizia da adesso

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Parole Infinite

Articoli, commenti, considerazioni su libri, film e molto altro. Una Community della parola.....

Mix&Match

Dalla provincia, con amore

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

NonSoloProust

Il blog di Gabriella Alù

il blog di Gianmarco Veggetti

...SOTTO A CHI TOCCA...

In-Folio

Lettura Studio Editoria Traduzione

Io e la mia città

Appunti democratici su Roma

biblioragazzi

Biblioteche per ragazzi in Italia e nel mondo

Il bandolo della matassa

Ho bisogno di manualità e di creatività, partendo dalle piccole cose. Di riscoprire materiali che sanno riscaldare, avvolgere e colorare. Ho bisogno di leggerezza, di spazi aperti e tranquillità. Di riscoprire, nella semplicità, momenti in cui lasciare andare la mente. Ho bisogno di ritrovare il "bandolo della matassa"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: