Le favole della settimana_11

Le ferie e il rientro al lavoro mi hanno fatto trascurare l'aggiornamento della situazione delle favole.

Il pappagallo blu (libro Oliva) inganni, tranelli e magie non riescono a spezzare il legame d'amore tra il principe Lino e la principessa Hermosa.
Il falso principe e quello vero (libro Lilla) una disputa tra nobili permette al vecchio sovrano di ritrovare il figlio perduto e di smascherare un impostore.

Si chiude con queste due favole il secondo giro di traduzioni. Comincia la terza tornata, riprendendo dal primo libro della raccolta.

A est del sole e a ovest della luna (libro Blu) tanto lontano si trova il castello nel quale l'incauta curiosità di una fanciulla innamorata confina in prigionia il principe a lei destinato.
Il castello di Soria Moria (libro Rosso) lo sfaticato Halvor rischia di perdere a causa della propria leggerezza l'amore della bella principessa che ha salvato da un troll.
La storia del califfo cicogna (libro Verde) un curioso califfo tramutato in cicogna rischia di non riuscire più a riprendere le proprie sembianze e di perdere così il trono e l'affetto del popolo.
Il drago del nord (libro Giallo) un giovane coraggioso sottrae con l'inganno a una bella strega l'unico oggetto magico che possa liberare il regno dal terribile drago che tutto distrugge; la vendetta della strega potrebbe essere terribile.
Il goblin e il droghiere (libro Rosa) un sensibile goblin è combattuto tra la gola e il cuore, tra l'appartenere a un droghiere che lo fornisce di ottima marmellata o a un povero studente che gli ha fatto scoprire la bellezza della poesia. Da una favola di H.C.Andersen.

Buona lettura!

Annunci

5 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. nowhereman56
    Set 05, 2010 @ 09:44:00

    Per il momento ho letto The Blue Parrot, solo nella tua traduzione, è una favola per adulti se così posso dire, complimenti e molto suggestive, decisamente vintage, le illustrazioni. A seguirò tornerò per le altre. A presto! (m.)

    Rispondi

  2. annaritav
    Set 08, 2010 @ 15:59:00

    Hai ragione, anche molte altre faviole sono un'ottima lettura per i grandi. Grazie e a presto.

    Rispondi

  3. utente anonimo
    Set 08, 2010 @ 17:52:00

    Stai facedno un bellissimo lavoro soprattutto per chi come me non sa l'inglese. Le leggerò perchè amo questo genere. Ci tornerò sicuramente…

    Rispondi

  4. utente anonimo
    Set 13, 2010 @ 19:17:00

    L'anonimo sono io: Giulia

    Rispondi

  5. annaritav
    Set 25, 2010 @ 16:33:00

    Grazie, Giulia, sei sempre tanto cara. Un bacione! Annarita

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Il cavaliere della rosa

Un blog orgogliosamente di nicchia: opera, ricordi e piccole manie di un improvvisato collezionista

BUTAC - Bufale un tanto al chilo

Harder. Better. Faster. Bufaler.

Romanticism and Victorianism on the Net

Open access Journal devoted to British Nineteenth-Century Literature since 1996

giuseppecartablog.wordpress.com/

Tutto inizia da adesso

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Parole Infinite

Articoli, commenti, considerazioni su libri, film e molto altro. Una Community della parola.....

Mix&Match

Dalla provincia, con amore

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

NonSoloProust

Il blog di Gabriella Alù

il blog di Gianmarco Veggetti

...SOTTO A CHI TOCCA...

In-Folio

Lettura Studio Editoria Traduzione

Io e la mia città

Appunti democratici su Roma

biblioragazzi

Biblioteche per ragazzi in Italia e nel mondo

Il bandolo della matassa

Ho bisogno di manualità e di creatività, partendo dalle piccole cose. Di riscoprire materiali che sanno riscaldare, avvolgere e colorare. Ho bisogno di leggerezza, di spazi aperti e tranquillità. Di riscoprire, nella semplicità, momenti in cui lasciare andare la mente. Ho bisogno di ritrovare il "bandolo della matassa"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: