Due ragazzi e un lago per immagini

Come avevo già fatto con i post dedicato al libro di Laura Orvieto Storie della storia del mondo e alle sue illustrazioni ad opera di Ezio Anichini, ho deciso di dedicarne uno anche alle deliziose immagini del libro di Lisa Tetzner Due ragazzi e un lago del quale vi ho già parlato qui.
I disegni sono schizzi a inchiostro in bianco e nero e acquerelli.
Da ragazzina mi incantavo a guardarli e alcuni disegni in bianco e nero sono stati da me incautamente colorati con i pastelli.
La sintesi di immagini che vi propongo è una carrellata sulla storia di Rosmarino e Timo.
L’artista è Edvig Collin.

lago01Il vecchio pastore Bartolo si prende cura dell’orfanello Timo e lo conduce con sé al pascololago06Rosmarino deve comportarsi da ragazzo ben educato, che fatica per uno spirito libero e ribelle!

lago05Il lago sulle cui rive avviene l’incontro fatale tra Rosmarino e Timo

lago12Il castello disabitato della famiglia Stetten domina il villaggio di Stetten-Dittersbach

lago02L’incontro fra i due ragazzi sulle rive del lago

lago10Rosmarino, scambiato per Timo, si risveglia nel suo misero giaciglio

lago03Altrettanto sorpreso, Timo si risveglia in un letto soffice e profumato, sotto lo sguardo premuroso del maggiordomo Pietro

lago11Timo cerca di spiegare l’equivoco, ma nessuno gli crede

lago07Beata accompagna il presunto cuginetto Rosmarino nell’esplorazione del castello

lago04Timo spera di liberare lo spirito inquieto del povero Nanni in una notte di luna piena

lago13Rosmarino combina disastri l’uno dopo l’altro e i tutori cominciano a sospettare che ci sia sotto qualcosa

lago16Malgrado le raccomandazioni di Rosmarino, Timo non ce la fà più a tenere il segreto e rivela lo scambio di persona alla famiglia

lago15Preoccupato per le conseguenze, Timo scappa dal castello prima che vi venga ricondotto Rosmarino e si rifugia dalla signora Lindner, l’unica dei suoi sette tutori che gli voglia davvero bene

lago14Con l’approvazione della buona signora Lindner, Timo acceta di buon grado l’fferta degli Stetten di vivere con loro e studiare in città. Per i due ragazzi comincia una nuova vita

Fili d’aquilone n.12

È on line il dodicesimo numero della rivista Fili d’aquilone, intitolata Suoni di versi.
Anche in questo trimestre potrete trovare letture per tutti i gusti, e il mio piccolo contributo qui.
Buona lettura a tutti.num012copertina

Kung fu panda

locandina
Po è un panda ciccione e ingordo, lavora svogliatamente nel ristorante gestito dal padre (un volatile, anatra cinese, per la precisione, il signor Ping, che cucina buonissimi noodles secondo un’antica ricetta segreta) e la sua passione è il kung fu.
Nutre, oltre che un grande appetito, un’autentica venerazione per i Furious Five, cinque eroici e famosi guerrieri allenati con sapienza dal saggio maestro Shifu.
Tutti i personaggi
Ed è proprio questa sua grande passione che gli fa accarezzare un sogno impossibile: diventare a propria volta un guerriero Shaolin.
Così combattuto tra il sogno irrealizzabile e la monotona vita nella pur felice Valle della Pace, Po si sforza di accontentare il padre, che desidera vederlo presto e felicemente sistemato nel ristorante di famiglia, finalmente padrone della ricetta segreta per i noodles che egli desidera tramandargli.
Po non fa fatica a conquistare la simpatia degli spettatori. Tutti, o più o meno, abbiamo sperimentato nella vita un frustrante senso di inadeguatezza e accarezzato sogni che ci sembravano impossibili.

Po e Shifu
Tanti bambini ameranno il candore e consapevolezza dei propri limiti che Po non si vergogna di esibire, pur continuando ad accarezzare il proprio, grande sogno.
Per buona parte del film soffriamo e ci agitiamo con Po, consapevoli di quanto sia assura l’impresa di trasformarlo in un agile guerriero, ma il saggio maestro Shifu non è mica un maestro saggio per niente!
Facendo leva proprio sull’ingordigia incoercibile del grasso panda riesce ad inventare uno speciale allenamento che aiuta Po a dare il meglio di sé.
Metteteci pure che la sacra e inarrivabile pergamena, quella che il perfido leopardo delle nevi Tai Lung, fuggito di prigione, vorrebbe avere, contiene il più semplice e in fondo perfetto dei segreti del successo. E non vi dico quale perché rovinerei la sopresa ai bambini di ogni età che ancora non avesseerro visto il film.
Sono davvero convinta che in momenti come i nostri, nei quali la prevaricazione sia vissuta come momento di esaltazione da emulare, una pellicola in cui il messaggio finale sia all’insegna della più totale positività è quanto ci piace vedere.
C’è un grande insegnamento nella consapevolezza di una forza che nasce dal proprio intimo, supportata da quegli stessi difetti che possono aiutarci a tirare fuori la parte migliore di noi.
Se ne renderano conto gli stessi Furious Five, inizialmente irritati per quella che sembra loro solo una sciocca e senile cantonata del maestro Oogway, il vecchissimo e saggio istruttore dello stesso Shifu.
Vediamo più da vicino i personaggi del film, tra parentesi le voci dei doppiatori, originali e italiane.

Po (Jack Black/Fabio Volo); se la fisicità e la mimica di Black sono parsi i più adatti al goffo panda, un po’ meno azzeccata mi è sembrata la scelta di Fabio Volo, per altro tanto reclamizzata. Un doppiaggio quasi monocorede e un’abbondanza di esclamazioni che alla fine stancavano un po’.

2008_kung_fu_panda_002

Shifu (Dustin Hoffman/Eros Pagni), qui niente da eccepire nell’ottima resa del saggio e inflessibile maestro, un panda minore.Shifu
I Furious Five:
Tigre (Angelina Jolie/Francesca Fiorentini) flessuosa e coraggiosissima, apertamente ostile a Po fino a quando non riconosce la sua semplice superiorità di fronte alla vana crudeltà di Tai Lung.

Tigre
Scimmia (Jackie Chan/Angelo Maggi), l’unico guerriero che combatta con un arma, un bastone. Agile e abbordabile presbite dorato.

Scimmia
Vipera (Lucy Liu/ Tiziana Avarista),sensuale e implacabile, guerriera affascinante.

Vipera
Gru (David Cross/Danilo De Girolamo), la sua arma più efficace è una mente fredda e razionale.

Gru
Mantide (Seth Rogen/Simone Mori) piccola e instancabile mantide religiosa, il suo punto di forza è il senso dell’umorismo.

Mantide
Tai Lung ( Ian McShane/Fabrizio Pucci) il leopardo delle nevi, l’orfanello cresciuto e allenato da Shifu, fino al momento in cui passa tra le forze del male.

3291874166
Oogway (Randall Duk Kim/Dante Biagioni) la secolare tartaruga, maestro di Shifu, grande saggio al punto di vedere in Po l’eroe che sconfiggerà il male rappresentato da Tai Lung.

oogway
Da un punto di vista tecnico e puramente visivo la storia non colpisce particolarmente come altre pellicole, ma non è questa la cosa più importante, naturalmente.
Conta il forte messaggio posotivo di fiducia in se stessi che la trama e il personaggio di Po vogliono trasmettere. Riuscendoci.
Nel trailer che segue, una citazione: prima di accingersi al combattimento con Vipera, alla domanda dell’avversaria Sei pronto? Po risponde Sono nato pronto. È un omaggio al film di John Carpenter Grosso guaio a Chinatown; infatti la battuta appartiene al personaggio di Jack Burton, interpretato da Kurt Russel.

Letterelettriche Edizioni

Casa Editrice digitale - E-books store

The Victorianist: BAVS Postgraduates

British Association for Victorian Studies Postgraduate Pages, hosted by Danielle Dove (University of Surrey) and Heather Hind (University of Exeter)

Mammaoca

Fiabe integrali e poco altro. Si fa tutto per i bambini

La Fattoria dei Libri

di Flavio Troisi, scrittore e ghostwriter

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Il cavaliere della rosa

Un blog orgogliosamente di nicchia: opera, ricordi e piccole manie di un improvvisato collezionista

Butac - Bufale Un Tanto Al Chilo

Bufale Un Tanto Al Chilo

Romanticism and Victorianism on the Net

Open access Journal devoted to British Nineteenth-Century Literature since 1996

giuseppecartablog

Tutto inizia sempre da adesso in poi

Iridediluce

“I libri si rispettano usandoli.” U. Eco

Parole Infinite

Articoli, commenti, considerazioni su libri, film e molto altro. Una Community della parola.....

Mix&Match

Dalla provincia, con amore

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

NonSoloProust

Il blog di Gabriella Alù

il blog di Gianmarco Veggetti

...SOTTO A CHI TOCCA...

In-Folio

Lettura Studio Editoria Traduzione