Una piacevole sorpresa

All’inizio di ottobre ho ricevuto al lavoro una telefonata, tanto inattesa quanto gradita, da parte di una professoressa di lettere di una scuola siciliana.I suoi alunni stanno leggendo il mio libro "Il mistero dell’altopiano" e desideravano mettersi in contatto con me. Abbiamo chiacchierato piacevolmente, ci siamo scambiate gli indirizzi ed è incominciata così la corrispondenza con i ragazzi della prima media dell’Istituto Comprensivo di Caltabellotta.images

I miei piccoli amici si sentono lusingati per il fatto di scambiare lettere con una "scrittrice", come mi chiamano, ma in realtà sono io ad essere orgogliosa, e grata a loro per l’entusiasmo con cui procedono nella lettura e lavorano sul testo, guidati da una prof che, secondo me, deve essere davvero in gamba se ha saputo stimolarli e incuriosirli a tal punto.

Pensare a loro mi riempie di gioia, sapere di offrire emozioni e divertimento con la mia storia, di aver stuzzicato il loro interesse è la più grande soddisfazione che mi possa derivare dalla passione di scrivere.

Annunci

8 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. utente anonimo
    Nov 16, 2006 @ 10:31:00

    ciao Annarita, anche tu blog eh! brava. elvio

    Rispondi

  2. annaritav
    Nov 16, 2006 @ 15:45:00

    Eh, sì! Mi sono buttata e devo dire che mi piace. Grazie per il commento.

    Rispondi

  3. utente anonimo
    Dic 05, 2006 @ 18:34:00

    Ciao sono Leonardo un alunno della 1 media dell’istituto comprensivo di caltabellotta.Mi sono piaciute le foto del Loch Morar che ci hai mandato.Sto leggendo il tuo libro con passione e entusiasmo perchè sei una grande scrittrice.Speriamo che verrai presto a trovarci,saremo lieti di accoglierti e di mostrarti le bellezze di Caltabellotta. Ciao a presto e Buon Natale

    Rispondi

  4. annaritav
    Dic 06, 2006 @ 06:19:00

    Benvenuto, Leonardo, insieme con tutti i tuoi compagni di scuola. Mi ha fatto tanto piacere trovare il tuo commento e spero che il nostro incontro avvenga presto. Salutami la professoressa Pinuccia (abbiamo parlato ieri al telefono) e tutta la IA. 😉

    Rispondi

  5. utente anonimo
    Mag 09, 2007 @ 11:57:00

    Carissima amica ti scrivo insieme ai miei alunni che sono ansiosi del tuo commento.Sono rimasti contenti della tua visita,ti ricordano con affetto e ti rivogliono incontrare. Tanti saluti dagli alunni della 1a.Con affetto Pinuccia Diecidue

    Rispondi

  6. utente anonimo
    Mag 09, 2007 @ 11:57:00

    Carissima amica ti scrivo insieme ai miei alunni che sono ansiosi del tuo commento.Sono rimasti contenti della tua visita,ti ricordano con affetto e ti rivogliono incontrare. Tanti saluti dagli alunni della 1a.Con affetto Pinuccia Diecidue

    Rispondi

  7. annaritav
    Mag 09, 2007 @ 20:33:00

    Cara Pinuccia, con un po’ di ritardo, dovuto al lavoro, sono tornata a scrivere. Anche io vi penso con affetto e a scuola ho raccontato di voi e e della vostra splendida accoglienza.
    Ricambio i saluti e spero di rivedervi presto. Un bacione.

    Rispondi

  8. annaritav
    Mag 09, 2007 @ 20:33:00

    Cara Pinuccia, con un po’ di ritardo, dovuto al lavoro, sono tornata a scrivere. Anche io vi penso con affetto e a scuola ho raccontato di voi e e della vostra splendida accoglienza.
    Ricambio i saluti e spero di rivedervi presto. Un bacione.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

strategie evolutive

ciò che non ci uccide ci lascia storpi e sanguinanti

Il cavaliere della rosa

Un blog orgogliosamente di nicchia: opera, ricordi e piccole manie di un improvvisato collezionista

BUTAC - Bufale un tanto al chilo

Harder. Better. Faster. Bufaler.

Romanticism and Victorianism on the Net

Open access Journal devoted to British Nineteenth-Century Literature since 1996

giuseppecartablog

Tutto inizia da adesso

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Parole Infinite

Articoli, commenti, considerazioni su libri, film e molto altro. Una Community della parola.....

Mix&Match

Dalla provincia, con amore

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

NonSoloProust

Il blog di Gabriella Alù

il blog di Gianmarco Veggetti

...SOTTO A CHI TOCCA...

In-Folio

Lettura Studio Editoria Traduzione

Io e la mia città

Appunti democratici su Roma

biblioragazzi

Biblioteche per ragazzi in Italia e nel mondo

Il bandolo della matassa

Ho bisogno di manualità e di creatività, partendo dalle piccole cose. Di riscoprire materiali che sanno riscaldare, avvolgere e colorare. Ho bisogno di leggerezza, di spazi aperti e tranquillità. Di riscoprire, nella semplicità, momenti in cui lasciare andare la mente. Ho bisogno di ritrovare il "bandolo della matassa"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: